Salvatore Rossi interviene su “Finanza e cambiamento climatico”

Salvatore Rossi, Direttore Generale della Banca d’Italia e Presidente dell’IVASS, interviene su “Finanza e cambiamento climatico” al Convegno “Finanza e Ambiente” organizzato dalla Associazione Nazionale per lo Studio dei Problemi del Credito (ANSPC) a Roma, presso le  Scuderie di Palazzo Altieri.

Il Direttore Generale, dopo aver aperto il suo intervento affermando: «l’ambientalismo non è oggi molto di moda:
è “politicamente corretto”, quindi è sospettato di retorica inconcludente. Prendiamo il concetto di “finanza sostenibile”, elaborato recentemente da organismi internazionali e da governi nazionali. Molti pensano oggi che esso discenda solo da una scelta opportunistica: mostrare, dopo la crisi di dieci anni fa, che anche la finanza ha un cuore, anzi un cuore verde.      È veramente così? »

ha così concluso:

« A conclusione di questo breve excursus mi pare di poter dire che le questioni ambientali, in particolare quelle legate al cambiamento climatico, sono serie e importanti. La retorica con cui a volte sono state proposte e dibattute non ne diminuisce la centralità per il futuro delle nostre società.

I sistemi finanziari ne sono coinvolti in modo pesante, sia indirettamente sia direttamente. Bisogna esserne consapevoli, che si sia operatori di mercato, come banche e assicurazioni, o regolatori e supervisori. Una giornata di discussione come quella odierna aiuta a diffondere questa consapevolezza e rende quindi un buon servigio a tutti.».

Il testo tratto dal sito della Banca d’Italia è qui scaricabile:

rossi-16.04.2018

 

Gli articoli che possono Interessarti...