Ebola: è ricomparsa

Su Blogosfere:

Ebola, Ministero della Salute aumenta i controlli di sicurezza

Il Ministero della Salute e l’Oms hanno alzato i livelli di vigilanza, affinché il virus Ebola non raggiunga l’Europa.

La paura dell’Ebola si fa strada anche nel nostro Paese e così il Ministero della Salute con una circolare dello scorso 25 maggio avrebbe chiesto una stretta sui controlli anti-Ebola (anche in aeroporto), soprattutto per gli operatori delle Ong che lavorano in Congo e che poi rientrano in Italia. Sono solo procedure preventive, perché – è bene ricordarlo – l’Italia attualmente non è un Paese a rischio.

(la foto è di blogosfere.it)

 

Quello che più preoccupa è che è stata pubblicata la notizia che ora si sono verificati dei casi in una grande città del Congo (un milione di abitanti): ciò complica grandemente il controllo ai fini di impedirne la diffusione.

Dal The Guardian: 

Two more cases of Ebola have been confirmed in the north-western city of Mbandaka in the Democratic Republic of the Congo, health officials have said.

The report brings to three the number of confirmed cases in the city of 1 million people, raising the prospect of a wider outbreak than feared.

 

e anche:

Ebola reaches DRC city, raising epidemic fears as 11 new cases confirmed

Officials to consider danger of Ebola spreading to other countries after disease reaches Mbandaka, home to a million people.

 

Pertanto, si devono intensificare i controlli sui migranti e valutare l’opportunità di prepararsi a gestire una eventuale presenza del virus in Italia. Se le strutture sanitarie sono pronte (siamo sicuri? qualcuno ha verificato?), la popolazione come reagirebbe? Quali istruzioni verrebbero date?

 

 

 

 

 

 

Ebola: è ricomparsa

Gli articoli che possono Interessarti...