Home Home Page Il virus cyber e il coronavirus 2019 che hanno in comune?

Il virus cyber e il coronavirus 2019 che hanno in comune?

6

Se riflettiamo sul comportamento umano a fronte di un virus che può ucciderti, oppure  può rovinare il tuo business o quello dell’azienda nella quale lavori, troviamo delle similitudini. Quali? E’ presto detto.

Coronavirus: le foto mostrano i cinesi delle regioni colpite che indossano una leggerissimo mascherina. Ho letto che, ai fini di proteggere la persona, questa deve essere di categoria FFP3, ossia, in grado di fermare particelle fino a 0,6 micron. Indubbiamente costose, ma efficaci. Indossare un pezzo di cotone serve solo a dare una falsa sicurezza.

Virus informatici. Molti si affidano a prodotti gratuiti, spesso inclusi nel sistema operativo. E’ una falsa sicurezza. Informarsi bene, invece di fare dei finti risparmi. Un caso recente.

Il DG di una ASL ha deciso di risparmiare e non ha rinnovato l’abbonamento all’antivirus. A distanza di qualche mese, si sono bloccati tutti i computer! Non ho saputo l’ammontare dei danni indiretti subiti a seguito dell’interruzione dei servizi, ma mi è stato riferito che la spesa per ripristinare i personal computer ed i server è ammontata ad oltre 50.000 euro. L’abbonamento sarebbe costato molto meno!

La strada per creare la giusta sensibilizzazione ai rischi è lunga… Ma abbiamo iniziato seriamente a farlo o siamo sempre alle solite frasi del tipo: “bisognerebbe avviare un piano di awareness…”? Quando lo avviamo veramente cominciando dai bambini e finendo con i vertici aziendali?