Home Cyber Security Le vulnerabilità più sfruttate dai pirati informatici

Le vulnerabilità più sfruttate dai pirati informatici

13

Il governo USA tramite un white paper ha pubblicato le maggiori vulnerabilità riscontrate dal 2016 fino a maggio 2020. Ai primi posti, tra le vulnerabilità riscontrate, ci sono falle di sicurezza relative al pacchetto Office di Microsoft (CVE-2017-11882 e CVE-2017-0199).

Nella top ten sono presenti anche vulnerabilità relative ad Apache Struts (CVE-2017-5638). Da segnalare anche vulnerabilità trovate in Adobe Flash (CVE-2018-4878) e Drupal (CVE-2018-7600).

SecurityInfo – Ecco la top ten delle vulnerabilità più usate dai pirati