Home Cyber Security Kaspersky lancia l’allarme sugli attacchi di tipo RDP

Kaspersky lancia l’allarme sugli attacchi di tipo RDP

74

A causa dell’emergenza dovuta al Covid-19 lo smart working e il lavoro da remoto sono aumentati in modo esponenziale. Proprio gli attacchi di brute forcing ai servizi Remote Protocol Desktop (RDP) sono stati quelli che più sono cresciuti nell’ultimo periodo, sfruttando i collegamenti da remoto dei vari dipendenti. La vulnerabilità risiede nel fatto che la maggior parte dei collegamenti con lo standard RDP di Microsoft sono fatti con una semplice autenticazione composta da Username e Password (in molti casi nemmeno complesse).

Si consiglia l’uso di Vpn (Virtual Private Network) e una particolare attenzione alla configurazione del firewall.

FONTE: https://www.securityinfo.it/2020/04/30/boom-di-attacchi-ai-collegamenti-in-remoto-rdp/